Calligrafia: primi passi – Parte uno (esercizi per calligrafia semplici)

4 settembre 2016 , In: Calligrafia
0
calligrafia

Primi passi di un calligrafo

Iniziamo a scrivere ben presto: già l’asilo (per chi lo frequenta) inizia a mettere alla prova i bambini con parole e parole scritte. La prima elementare, scuola obbligatoria, pone tutti noi di fronte alle lettere.

Il punto è che con l’età si disimpara a scrivere. O forse non si è mai imparato. Sempre se stiamo parlando di… bella scrittura. La calligrafia.
Nel mio caso non avevo imparato a dovere e ho sentito che era giunto il momento di applicarsi, quasi trentanni dopo. Forse per curiosità, forse per amore verso i font, forse perché avevo in mente qualche idea ballerina.

Quel che mi hanno insegnato: i primi passi in calligrafia

I primi passi nel mondo della calligrafia ci insegnano che non sappiamo scrivere. O meglio che non prestiamo più attenzione al gesto e dobbiamo a abituarci a sentire il rumore del pennino sul foglio, della matita, del pennarello e la ruvidità del foglio sotto le dita.

Qualche esempio di quello che si può arrivare a fare, in questo account Instagram.

L’esercizio è necessario.
Per cui armarsi di carta a quadretti, matita HB o B senza troppa punta. E fare righe.
Sì, righe!
Perché prendere controllo della propria mano e del gesto è molto importante. E – come nella musica – sono importanti le dinamiche.

  • Righe verticali tutte uguali come dimensione. Dal basso verso l’alto. Cercando di avere un tratto leggero. Leggerissimo.
  • E poi righe verticali tutte uguali nelle dimensioni, ma questa volta dall’alto verso il basso, calcando.

E questo deve diventare naturale. Quando si fa un movimento scrivendo, dal basso verso l’alto la mano deve essere leggera: il tratto deve essere sottilissimo. Mentre, quando si scrive dall’alto verso il basso, il tratto deve diventare grosso e calcato.
Questo esercizio si può fare con le matite, con i pennini intinti nell’inchiostro, coi pennelli.

Fatte le righe verticali, si può ripetere il procedimento con righe oblique.

 

There are no comments yet. Be the first to comment.

visibilab

Laboratorio del visibile.

 

Quello che si vede: appunti su grafica vettoriale, grafica raster, software, strumenti, ma anche inchiostri e carte, colori e artisti, calligrafia e tipografia, serigrafia e design.

Per rendere più visibili: modi e sperimentazioni per essere più visibili. Sponsorizzazione, pubblicità, campagne, marketing, seo. E l'analisi che precede, supporta e segue tutto ciò.

Scrivici

Copyright © visibilab 2016. All rights reserved. | P.iva 03736640362 | Contatti
Privacy | Cookies | Regolamento newsletter